Coppi & Bartali-Trofeo UniCredit, la Katusha vola nella cronosquadre, Belkov nuovo leader

Va alla formazione “A” del team Katusha, composta da Maxim Belkov (che ha vestito la maglia rossa di leader UniCredit), Sergei Cernetski (magia arancione Felsineo di leader dei giovani), Alexander Porsev e Anton Vorobyev la seconda semitappa della giornata di apertura della Settimana Internazionale Coppi & Bartali – Trofeo UniCredit.


Il quartetto russo ha coperto gli 11,2 km del percorso in 13’15” (media di 50,7 km/h), cinque secondi in meno della Cannondale formata da Moreno Moser, Ivan Basso, Damiano Caruso e Paolo Longo Borghini. Terza piazza per il Team NetApp Endura, che nel suo quartetto migliore ha schierato Barta (vincitore della passata edizione della corsa a tappe organizzata dal Gs Emilia di patron Adriano Amici), Huzarsky, Camano e Pimenta.

Domani la seconda giornata proporrà una tappa particolarmente severa che scatterà da Gatteo (partenza ore 11,30) per concludersi a Sogliano dopo 162,3 chilometri. Dopo il via la carovana toccherà Savignano sul Rubicone e si svilupperà inizialmente sui circuiti del giorno precedente. Abbandonato il primo tratto di percorso i protagonisti della Settimana Internazionale di Coppi e Bartali – Trofeo UniCredit si dirigeranno verso le colline del cesenate per passare la prima volta sotto il traguardo di Sogliano dove sarà esposto il cartello che indica 4 giri al termine. Si tratta di un circuito particolarmente nervoso con la salita che porta a La Ville di Monte Tiffi oltre all'impegnativa ascesa verso il traguardo con i suoi 600 metri di lastricato di porfido con pendenze del 18% che, aggiunte ai 162 km che i corridori avranno nelle gambe, farà la differenza.

Diretta web su www.gsemilia.it, sintesi su Raisport2 alle 19.

ORDINE D'ARRIVO COMPLETO

CLASSIFICA GENERALE DOPO LA SECONDA SEMITAPPA

ORDINE D'ARRIVO INDIVIDUALE

Ordine d'arrivo

1° KATUSHA A (Belkov, Chernetski, Porsev, Vorobyev)                13,15

2° CANNONDALE PRO CYCLING B (Basso, Caruso, Moser, Longo Borghini)13,20

3° TEAM NETAPP ENDURA A(Barta, Camano, Huzarsky, Pimenta) 13,23

4° LAMPRE MERIDA A (Malori, Ulissi, Cunego, Pietropolli) 13,25

5° LOKOSPHINX A (Arguleyes, Sokolov, Shilov, Shpilevsky) 13,26

6° RUSVELO A (Firsanov, Solomennikov, Zakarin, Ovechkin) 13,32

7° ASTANA A (Huffman, Kangert, Kessiakoff) 13,36

8° ASC DUKLA PRAHA A (Blaha, Hochmann, Kadlec, Kankovsky) 13,37

9° VINI FANTINI-SELLE ITALIA B (Garzelli, Rabottini, Santambrogio, Taborre) 13,38

10° CCC POLSAT POLKOWICE A (Rebellin, Morajko, Rutkiewicz, Taciak) 13,41

 

Classifica generale ufficiosa

1° Maxim Belkov (Katusha)
2° Sergei Chernetski (Katusha) a 2”
3° Damiano Caruso (Cannondale) a 5”
4° Ivan Basso (Cannondale) a 5”
5° Moreno Moser (Cannondale) a 5”
6° Paolo Longo Borghini (Cannondale) a 6”
7° Jan Barta (Team NetApp-Endura) a 8”
8° Bartosz Huzarski (Team NetApp-Endura) a 8”
9° Serghey Shilov (Lokosphinx) a 11”
10° Damiano Cunego (Lampre-Merida) a 11”

Maxim Belkov festeggia sul podio (Foto Bettini)

La Katusha in azione (Foto Bettini)

 

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter del G.S. Emilia?



Sondaggi

Qual è la corsa del Gs Emilia che preferisci?