Andrea Palini si aggiudica la prima tappa della Settimana Internazionale di Coppi e Bartali - Trofeo UniCredit

E' il bresciano Andrea Palini ad aggiudicarsi la prima tappa della Settimana Internazionale di Coppi e Bartali – Trofeo UniCredit che si è corsa oggi con partenza da Misano Adriatico ed arrivo a Riccione. Il neoprofessionista ventitreenne, portacolori del Team Idea, ha preceduto in uno sprint a ranghi ristretti il trentino Cesare Benedetti e il belga Pieter Serry (Topsport Vlaanderen), protagonisti di una fuga di nove uomini che ha anticipato di pochi metri il gruppo sul traguardo.

 

Dopo soli 7 chilometri di corsa è nata quella che si rivelerà l'azione decisiva della giornata, che ha visto come protagonisti cinque atleti: Dalivier Ospina Navarro (Colombia Coldeportes), Matteo Fedi (Utensilnord Named), Will Routley (Spidertech Powered By C10), Andrea Palini (Team Idea) e Sven Erik Bystrom (Team Oster Hus – Ridley).

I battistrada hanno trovato immediatamente l'accordo e hanno guadagnato un vantaggio massimo di 2'40” (al km 85 di corsa).

Nelle fasi conclusive Fedi e Ospina hanno perso contatto dalla testa mentre dal gruppo sui battistrada, ad una ventina di chilometri dal termine, si sono riportati in sei: Peter Serry (Topsport Vlaanderen-Mercator), Cesare Benedetti (Team Netapp), Alessandro Spezialetti (Lampre Isd), Kevin Seeldrayers (Astana Pro Team), Gabriele Bosisio (Utensilnord Named) e Alexander Wetterhall (Endura Racing).

Nonostante il forcing in testa al gruppo dei portacolori della Liquigas – Cannondale, della Farnese Vini – Selle Italia, dell'Acqua e Sapone e dell'Astana, i nove battistrada sono riusciti a conservare un vantaggio che all'ultimo chilometro ammontava a 10” e che gli ha consentito di mantenere una manciata di metri di vantaggio sul traguardo, dove Palini ha preceduto nettamente Benedetti e tutti gli altri.

Andrea Palini è anche il primo leader della Challenge Lowell Orologi.

Ordine d’arrivo: 1 Andrea Palini (Team Idea) km 141 in 3h 16' 31", media 43,050 km/h. 2 Cesare Benedetti (Team Netapp), 3 Pieter Serry (Topsport Vlaanderen), 4 Gabriele Bosisio (Utensilnord Named), 5 Will Routley (Spidertech), 6 Sven Erik Bystrom (Team Oster Hus), 7 Kevin Seeldrayers (Astana), 8 Alessandro Spezialetti (Lampre Isd), 9 Maximiliano Richeze (Team Nippo), 10 Elia Viviani (Liquigas Cannondale).

LA CRONACA

ORDINE D'ARRIVO COMPLETO

CLASSIFICA GENERALE

CLASSIFICA A PUNTI

CLASSIFICA GPM

CLASSIFICA GIOVANI

 

Domani la Settimana Internazionale di Coppi e Bartali – Trofeo UniCredit vivrà una giornata molto intensa a Gatteo con il doppio appuntamento della frazione in linea e della cronosquadre.

In mattinata (partenza ore 9,15) si disputerà la tappa articolata su due circuiti. Al termine delle operazioni preliminari, che si svolgeranno nella centrale piazza Garibaldi, i corridori raggiungeranno lo stabilimento della Sidermerc per il via ufficiale. Nelle fasi iniziali si affronterà un primo tratto di percorso pianeggiante che, dopo il passaggio da San Mauro Pascoli, porterà gli atleti a transitare per la prima volta sotto il traguardo. Qui inizierà la seconda tornata sullo stesso tracciato che però lambirà solamente il rettilineo d'arrivo in vista del gran finale. 63 chilometri e 500 metri tutt'altro che facili con due salite: la prima che porta ai 351 metri di altitudine di Sogliano al Rubicone; la seconda è quella che da Ponte a Uso porta a Passo delle Siepi. Dopo lo scollinamento una veloce picchiata porterà la corsa in provincia di Rimini, a Poggio Berni, per poi transitare da San mauro Pascoli a 5 chilometri dall'arrivo. Archiviato lo spettacolo della frazione mattutina, nel pomeriggio andrà in scena la spettacolare cronosquadre (partenza prima squadra ore 15,45), che da anni rappresenta un punto fermo della Settimana Internazionale di Coppi e Bartali – Trofeo UniCredit. 14 chilometri e 900 metri da percorrere tutti d'un fiato ad altissime velocità sulle strade dell'Unione dei comuni del Rubicone: Gatteo, San Mauro Pascoli e Savignano.

ORDINE DI PARTENZA CRONOMETRO

Palini

L'arrivo vincente di Andrea Palini (foto Bettini)

.

Podio

Il podio della prima tappa (Foto Bettini)

 

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter del G.S. Emilia?



Sondaggi

Qual è la corsa del Gs Emilia che preferisci?